il network

Giovedì 15 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Piste ciclabili: anche Picenengo sarà collegata alla città

Al via le gare per completare la ciclabilità della zona est: realizzati in tre anni 10 chilometri

Piste ciclabili: anche Picenengo sarà collegata alla città

CREMONA - Si avvia al completamento la rete delle piste ciclabili nel comparto est della città. In questi giorni sono stati approvati i progetti esecutivi ed indette le gare per la realizzazione del percorso ciclabile di collegamento tra le frazioni di Cavatigozzi e Picenengo mediante l'utilizzo del sottopasso ferroviario, nonché per la realizzazione di una pista ciclo pedonale in via Sesto nel tratto compreso tra via De Berenzani e la rotatoria di via del Commercio.

Si prosegue nell'attuazione di quanto previsto nel Biciplan, piano della piste ciclabili approvato a dicembre 2015, per questa zona della città: infatti, la pista 2, che collega Cavatigozzi a Cremona, è già stata realizzata e con questi due interventi si andrà a collegarla con la pista 3, che sarà completata in alcuni tratti sino ad ora discontinui.

La pista ciclo pedonale di via Sesto ha lo scopo di collegare due tratti ciclabili attualmente separati da un tratto stradale di circa 1,2 Km dove la circolazione ciclabile è promiscua a quella veicolare, oltre a completare il collegamento della frazione di Picenengo ad est con il capoluogo e ad ovest con la zona industriale di via Ferraroni. In particolare, l'attuale pista ciclabile a est di via del Commercio prosegue fino al cavalcavia della tangenziale urbana, mentre quella a ovest di via de' Berenzani è da completare, proseguendo fino a via Ferraroni. Il costo di questo intervento è di 168.224,00 euro.

A seguito della convenzione sottoscritta con RFI S.p.A. per l’utilizzo del sottopasso privato è stato inoltre redatto il progetto per la realizzazione della pista ciclabile e pedonale tra la ciclabile di Cavatigozzi e quella ciclabile di via Sesto, collegando in questo modo l’abitato di Picenengo e l’area artigianale di via delle Vigne e via Ferraroni. Il costo di questo intervento, che comprende anche l'illuminazione nei pressi del sottopasso, è di 56.744,00 euro.

“Dai 56 km di piste ciclabili presenti in città nel 2014 - dichiara l'assessore alla Mobilità Alessia Manfredini checon il consigliere comunale Filippo Bonali sta seguendo la promozione dell'utilizzo della ciclabili - in soli tre anni siamo passati a 66 km, realizzando 10 km di piste nuove e mettendo in sicurezza alcuni percorsi esistenti. Questo dato è destinato ad aumentare ulteriormente nei prossimi anni con la realizzazione delle 4 piste ciclabili previste dal bando POR FESR, un investimento importante per una nuova mobilità in città”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

27 Novembre 2017

Commenti all'articolo

  • Antonio

    2017/11/27 - 14:02

    Mah...a cosa serve fare una ciclabile che congiunge due località che non userà quasi nessuno mentre prima c'era una strada? Solo a farsi belli e dire abbiamo fatto piste di qua e di là, ricordiamo invece che sono state chiuse strade per la circolazione di tutti i veicoli. 'Poi la città muore...e te credo!

    Rispondi