il network

Martedì 25 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

A fianco delle donne contro la violenza

Sabato 25 è la ‘giornata mondiale’: lunga serie di iniziative in città. Sensibilizzazione e solidarietà con spettacoli e raccolta fondi

A fianco delle donne contro la violenza

CREMONA - Sono molte anche a Cremona e in provincia, le donne che subiscono violenza: seguite dall’Associazione Aida Onlus, l’anno scorso sono state 87, il 69 per cento delle quali italiane. Ed è a loro che si pensa oggi (sabato 25 novembre), ‘Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne’. Tanti gli appuntamenti.
Con AIDA
Dalle 9 alle 13, in largo Paolo Sarpi, ‘Panchina rossa’: un gruppo di studenti darà vita a un’installazione durante la quale verrà dipinta di rosso una panchina dei giardini con una scritta di denuncia.
Confagricoltura Donna
Confagricoltura Donna Lombardia e A.I.D.A. onlus saranno presenti in Galleria XXV Aprile con le clementine offerte «in memoria di Fabiana e di tutte le altre donne» dalle imprenditrici di Confagricoltura Donna Lombardia.
Palloncini rossi
Alle 16.15 in piazza del Comune, nell’ambito della Festa del Torrone, interventi dal palco delle associazioni cittadine e dei rappresentanti dell’amministrazione comunale per sensibilizzare sul tema. A conclusione, saranno lanciati simbolicamente dei palloncini rossi.
Caritas
Alle 20.30, presso Casa di Nostra Signora in via Ettore Sacchi 15, sarà proposto un estratto dello spettacolo ‘A proposito di donne: storie meravigliose di donne che hanno insegnato al mondo’. La partecipazione all’evento, organizzato da Caritas Cremonese e Tavolo Rosa, è libera e gratuita e prima dello spettacolo sarà offerto un aperitivo. Ai partecipanti è richiesto di indossare qualcosa di rosso, anche solo un piccolo particolare. Lo spettacolo sarà un racconto dal quale emergono figure di donne quali Margherita Hack, Alda Merini, Rosa Parks, Frida Khalo.
Al Ponchielli
Sempre questa sera, a partire dlle 20.30, al Ponchielli in occasione della conferenza danzata sulla poetica, la tecnica, la creatività di Pina Bausch ‘Moving with Pina’ di e con Cristiana Morganti, sarà distribuito materiale informativo per la prevenzione e il contrasto della violenza contro le donne a cura di Rete Donne.
Con l’Asst
In campo anche l’Asst: ieri, in ospedale e al consultorio di via San Sebastiano è stato distribuito materiale informativo per sensibilizzare le donne che accedono ai servizi e il 12 dicembre, dalle 8,30, convegno nell’aula magna dell’ospedale sul tema ‘Violenza di genere, tratta e protezione internazionale’.
Con il Soroptimist
Il Soroptimist International, con il comitato Pari Opportunità dell’Ordine degli Avvocati di Cremona, organizza invece mercoledì dalle 18, a palazzo Vidoni, un convegno sul tema ‘Violenza contro le donne: contrasto e prevenzione’. Dopo l’apertura dei lavori affidata alla presidente del Soroptimist, Antonella Cecchi, intervengono alla tavola rotonda Alessandra Kustermann, direttore dell’unità operativa dedicata e della fondazione del Policlinico di Milano; Barbara Giussy, dirigente medico del Policlinico; Federica Facchin, dottore di ricerca in Psicologia, psicoterapeuta e docente di Psicologia clinica dei legami familiari presso l’università Cattolica di Milano; Uliana Garoli, presidente del comitato Pari Opportunità dell’Ordine degli Avvocati. Modera Francesca Morandi, giornalista del quotidiano La Provincia.
Circolo Arcipelago
Dalle 21,30, in collaborazione con l’associazione ‘Rete Donne: Se non ora quando’, all’Arci andrà in scena un concerto jazz offerto da The Right Trio.
A Pieve d’Olmi
‘La violenza non ha genere: diamoci un taglio’-Non sto più zitta: l’impossibile diventa possibile’ è il titolo dell’incontro organizzato dal gruppo femminile di Fratelli d’Italia mercoledì alle 20,30 nella Casa della Cultura di Pieve d’Olmi. Introduce Daniela Maestrelli (referente dipartimento vittime di Fdi) e intervengono Laura Anelli (psicologa e psicoterapeuta), Monica Pedroni (presidente di Aida) e Ottorino Uggeri (Gruppo difesa). Saluti del consigliere comunale e provinciale, oltre che responsabile regionale degli enti locali, Marcello Ventura e del coordinatore provinciale di Fdi Stefano Foggetti. Modera il vicesindaco di Pieve d’Olmi Francesca Soldi.
Donne Fabi e Sap
Le lavoratrici Bancarie della Fabi di Cremona e provincia e le lavoratrici della Polizia di Stato del Sap Sindacato Autonomo di Polizia di Cremona e provincia destinano un contributo, alla Casa di Nostra Signora di Cremona a favore delle donne in situazioni di fragilità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

08 Marzo 2018