il network

Lunedì 11 Dicembre 2017

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


M5S. 'REGIONARIE LOMBARDIA'

Balestreri il più votato, ma non si candida a governatore

Il medico ambientalista è tra i venti che hanno ottenuto il miglior risultato. «Per fare il presidente serve esperienza politica. Sono un tecnico: mi presenterò come consigliere»

Balestreri il più votato, ma non si candida a governatore

Federico Balestreri

CREMONA - Chirurgo, coordinatore dell’ Isde (Associazione italiana medici per l'ambiente), anti-inceneritore convinto (è stato presidente di Cremona pulita, il comitato che organizzò il referendum contro l’impianto di via san Rocco) molto conosciuto in città per il suo lavoro e le sue battaglie ecologiste. Federico Balestreri avrebbe potuto essere l’avversario pentastellato di Roberto Maroni, governatore uscente e leader del centrodestra, e di Giorgio Gori, portabandiera del centrosinistra, nella sfida per il posto di presidente della Lombardia. Balestreri è uno dei venti nomi più votati (rispettando la rappresentanza di almeno un candidato per ogni provincia) sulla piattaforma Rousseau, al primo turno della ‘regionarie’ del Movimento 5 Stelle per le elezioni nella prossima primavera. Un ottimo risultato, quindi. Ma Balestreri ha deciso di rinunciare.
«L’ho fatto semplicemente per motivi di opportunità - spiega -. Per ricoprire il ruolo di governatore bisogna avere esperienza politica, quell’esperienza che altri - mi riferisco in particolare ai due parlamentari e ai due consiglieri uscenti - nella rosa dei venti papabili hanno e che, essendo soprattutto un tecnico, manca a me». Balestreri, invece, correrà, e lo farà con convinzione, per entrare al Pirellone come consigliere. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

23 Novembre 2017