il network

Lunedì 11 Dicembre 2017

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


CREMONA

Festa del Torrone, è subito 'dolce invasione'

L’edizione del ventennale sembra essere partita, sabato 18 novembre, sotto i migliori auspici

Festa del Torrone, è subito 'dolce invasione'

CREMONA - E’ stata invasione fin dalla prima mattinata... Fra banchi del mercato e stand di torrone c’era da perdersi — sabato 18 novembre —, nel pomeriggio invece la cittadella del torrone ha trovato una sua uniformità. Meno stand, uno spazio espositivo più ristretto, definito dai grandi cubi di cemento antiterrorismo: la Festa del Torrone — un po’ meno estesa rispetto alle passate edizioni — è partita sotto i migliori auspici, anche grazie a un clima ottimo e un sole invitante alla gita fuori porta. L’edizione del ventennale sembra essere partita sotto i migliori auspici. «Mostarda, salame e torrone: tre feste che rendono giustizia alla nostra tradizione gastronomica incorniciate fra la fiera del bovino e il BonTà non credo che tante città possano vantare una tale ricchezza e capacità di fare sistema», ha commentato il sindaco Gianluca Galimberti. Marcello Ventura, in rappresentanza del Presidente della Provincia, ha sottolineato: «la sinergia fra pubblico e privato è evidente e vincente. La Festa del Torrone ne è un esempio. La Festa del Torrone conferma anche come l’attrattività turistica del nostro territorio e le strutture recettive siano cresciute e migliorate e sappiano accogliere visitatori sempre più numerosi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

18 Novembre 2017