il network

Venerdì 16 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA. TENNIS SCOMMESSE

Fanucci: non ho mai percepito che Bracciali facesse scommesse

La perizia informatica criticata dall'ex generale Umberto Rapetto

Fanucci: non ho mai percepito che Bracciali facesse scommesse

Il tribunale di Cremona

CREMONA - E’ famoso per essere il ‘padre putativo’ di Filippo Volandri, per sei anni consecutivi numero 1 d’Italia. Coach toscano di livello internazionale, Fabrizio Fanucci tra gli altri ha allenato gli ex azzurri Potito Starace e Daniele Bracciali. «Bracciali l’ho seguito da quando aveva quattordici anni. Nel doppio, ho formato io la coppia Bracciali-Starace con risultati di un certo rilievo. Li seguivo ventiquattro ore su ventiquattro. Non ho mai percepito che Bracciali facesse scommesse, assolutamente no. E non mi è mai successo di sentirlo parlare di scommesse. Lo stesso Starace». Fanucci lo ha detto oggi 7 novembre 2017 al processo per associazione a delinquere finalizzata alla frode sportiva. E’ l’accusa contestata agli ex azzurri Bracciali (presente in aula) e Starace e al ds del Perugia Calcio, Roberto Goretti. E’ il ‘tennis scommesse’, costola della maxi indagine sul calcio scommesse. Per l’accusa, rappresentata dal pm Carlotta Bernardini, dalla fine del 2007 all’estate del 2011, «le creme» ci sarebbero state anche nei tornei internazionali come Parigi, Monaco di Baviera, Amburgo, Casablanca, Barcellona e Newport.
È una delle scoperte, cui era arrivata la procura, dopo aver letto i risultati della perizia informatica disposta sul contenuto di circa 200 smartphone e computer all’epoca sequestrati agli indagati del calcioscommesse. Una perizia criticata da Umberto Rapetto, teste della difesa Bracciali: «Non c’è nulla, vi invito a leggerla, è di una vacuità impressionante». Ex generale della Guardia di finanza, Rapetto è stato un punto di riferimento, in Italia e non solo, per tutto ciò che riguarda le cyber-truffe e le inchieste telematiche. Inoltre, aveva fondato il Gat (Gruppo anticrimine telematico), poi diventato Nucleo speciale frodi telematiche.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

07 Novembre 2017