il network

Domenica 23 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Staccate multe per 2.346.279,60 euro

Tra il primo gennaio e il 30 settembre 2017: l'importo è potenziale, non è stata completamente incassato

Staccate multe per 2.346.279,60 euro

CREMONA - La determina dirigenziale, firmata dal comandante della polizia locale Pierluigi Sforza e dal direttore del settore Economico-finanziario-entrate del Comune, Paolo Viani, definisce nel dettaglio ‘L’accertamento dei proventi da sanzioni amministrative per violazioni al codice della strada, alle altre leggi dello Stato e ai regolamenti comunali’ tra il primo gennaio e il 30 settembre 2017: emerge che negli ultimi nove mesi sono state staccate multe per 2.346.279,60 euro. E sulla base della documentazione agli atti, l’ammontare dei verbali emessi e notificati si specchia in un dettaglio che riferisce di sanzioni (ammende o oblazioni) per 1.655.067,68 euro comminate per infrazioni alle norme sulla circolazione stradale a carico delle famiglie e per per 281.860,69 euro a carico di imprese. Nello specifico, alla voce multe per eccesso di velocità risultano 174.831,36 euro a carico di privati e 41.952,52 a carico di mezzi di aziende. Infine, 27.327,77 euro è il totale delle ammende comminate per il mancato rispetto dei regolamenti comunali. Si specifica, con riferimento alle sanzioni amministrative del Codice della Strada, che ‘sono accertate per l’intero importo del credito anche le entrate di dubbia e difficile esazione, per le quali non è certa la riscossione integrale’.
Tradotto: quegli oltre due milioni di euro sono potenziali, multe date ma non tutte incassate. Con l’ammontare delle entrate da sanzioni amministrative per il periodo gennaio – settembre calcolato sommando gli importi dei preavvisi a quelli dei verbali notificati alla data del 20 ottobre scorso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

08 Novembre 2017

Commenti all'articolo

  • Andrea

    2017/11/08 - 16:04

    Facessero rispettare le norme di circolazione stradale visto e considerato che si prodigano ad affermare tutto ciò.....i fatti dicono altro...indecente, inqualificabile...e noi cittadini pagiamo a questi individui il loro meritatissimo stipendio mensile...da vomito.

    Rispondi

  • mario

    2017/11/08 - 12:12

    Una notizia del genere si presterebbe ai commenti più disparati... ma ci asterremo dal formularli.... diciamo che tra le eccellenze del territorio, assieme a torroni, salami, pannocchie e blogger "de noiatri", ci tocca annoverare anche i vigili urbani, che pare siano moooolto utili a fare soprattutto quello....

    Rispondi