il network

Mercoledì 19 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


GENIVOLTA

Il pensionato si è inventato la rapina

Ora l'84enne rischia la denuncia per simulazione di reato

Il pensionato si è inventato la rapina

Un'auto dei carabinieri

GENIVOLTA - Non è stata una rapina, ma un appuntamento più o meno galante finito male. E adesso l’84enne di Trigolo che lunedì mattina ha dichiarato di essere stato minacciato con un coltello, nonché accecato con lo spray, rischia una denuncia per simulazione di reato. Una volta dimesso dall’ospedale di Cremona, l’anziano è stato a lungo a colloquio con i carabinieri di Cremona, e li ha aiutati a identificare la donna che ha fatto salire in auto. Da quanto emerso dalla sua testimonianza, si è scoperto che non si trattava di un incontro casuale ma di un giro in campagna concordato. I particolari descritti nella prima versione raccontata agli investigatori si sono quindi rivelati inventati. Di vero, con ogni probabilità, c’è il diverbio nato all’interno della vettura, ma sui motivi che possono averlo determinato gli accertamenti sono ancora in corso. In ogni caso, quando gli atti relativi alla vicenda verranno trasmessi in procura, l’84enne potrebbe essere chiamato a risponde di simulazione di reato e, qualora la donna decidesse di denunciarlo, anche di calunnia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

07 Novembre 2017