il network

Mercoledì 07 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


Parcheggio Foro Boario, è scontro tra Bordi e Malvezzi

Parcheggio Foro Boario, è scontro tra Bordi e Malvezzi
CREMONA - Scontro tra Bordi e Malvezzi in commissione urbanistica. Sono esplosi tutti i contrasti, anche interni all’amministrazione, che da giorni aleggiano sulla riqualificazione del comparto ex Annonarie e, in particolare, sul capitolo del complessivo progetto ‘Cremona City Hub’ che prevede, fra molto altro, lo smantellamento dell’esistente parcheggio gratuito da 634 posti auto del Foro Boario e la realizzazione di un park sotterraneo.
E' spiccato lo smarcarsi dell’assessore a Sicurezza e Ambiente Francesco Bordi, che aveva già manifestato riserve in giunta e che è intervenuto appositamente proprio mentre entrava il vicesindaco e assessore all’Urbanistica, Carlo Malvezzi, per sottolineare «le mie perplessità sulla rimozione del posteggio gratuito: io penso che eliminarlo sarebbe controproducente». La repilca di Malvezzi: «Mi sembra corretto specificare che quello del parcheggio è un dettaglio veramente insignificante rispetto alla valenza di un progetto, condiviso in giunta a larghissima maggioranza, che mi sento di definire storico e che recupera un’area ora si cementificata, abbandonata, ricoperta di asfalto e cemento. Si tratta di una pagliuzza cui si deve guardare con superficialità. Dico a chi non si è nemmeno preso la briga di leggersi la documentazione che il numero degli stalli aumenterà con offerta diversificata dagli attuali 650 a 1060 e che non è previsto alcun posteggio a pagamento. Ditemi voi dove avete letto il termine ‘a pagamento’ nelle linee di indirizzo: non c’è. Da nessuna parte».
© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

13 Marzo 2013

Commenti all'articolo

  • mario

    2013/03/13 - 11:11

    Il commento è nella domanda.

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000