il network

Mercoledì 19 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

"San Francesco e Ortolano in prestito, danno per la città"

Interrogazione di Maria Vittoria Ceraso sull’assenza delle due tele dal museo civico. Luca Burgazzi: «I prestiti con Milano e Tokyo funzionali a collaborazioni prestigiose»

"San Francesco e Otolano in prestito, danno per la città"

L’Ortolano dell’Arcimboldo a Roma fino all’11 febbraio

CREMONA - L’Ortolano dell’Arcimboldo e il San Francesco di Caravaggio desaparecidos? A sottolineare la troppa frequenza con cui i due dipinti lasciano la pinacoteca per mostre e iniziativa fuori città è il consigliere comunale Maria Vittoria Ceraso, capogruppo di Obiettivo Cremona con’interrogazione scritta diretta al sindaco Gianluca Galimberti. L’Arcimboldo non rientrerà alla Pinacoteca se non l’11 febbraio 2018, in seguito al prestito dell’Ortolano per la mostra Giuseppe Arcimboldo che si è tenuta al National Museum of Western Art di Tokyo e che proseguirà presso le Gallerie Nazionali di Arte Antica a Palazzo Barberini a Roma. Il San Francesco in meditazione è stato dato in prestito per la mostra a palazzo Reale a Milano, Dentro Caravaggio e rientrerà il 28 gennaio.  In merito agli interrogativi di Ceraso, Luca Burgazzi, presidente della commissione cultura del Comune, risponde: «I prestiti delle due opere sono il segno tangibile di come il nostro museo sia entrato in un circuito importante per cui i prestiti sono occasioni per intessere relazioni e collaborazione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

26 Ottobre 2017

Commenti all'articolo

  • mario

    2017/10/26 - 10:10

    Giusto il tempo di complimentarsi per la bella presa di posizione sul "disastro" di Via Giordano e... ecco un'interrogazione che la Ceraso si sarebbe dovuta risparmiare: a parte che l'arte è un valore universale che deve avere universale condivisione, e quindi deve essere fruibile per tutti, ma lo capisce chiunque che i prestiti di opere ad istituzioni museali consentono a Cremona di inserirsi in circuiti importanti e ad aumentare visibilità ed opportunità per la nostra città!!!

    Rispondi

  • Vanni

    2017/10/26 - 08:08

    L'unico danno per la città sono i politici incompetenti , parolai , vanitosi e maestri nel discutere del nulla . Ogni riferimento a persona , cosa o avvenimento non è puramente casuale . Forza Cremona !!!!

    Rispondi