il network

Venerdì 17 Novembre 2017

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Mal'aria, valori superati per 10 giorni di fila

Scatta sabato 21 ottobre il secondo livello delle misure temporanee, così come previsto dalla Regione, per il contrasto all'inquinamento atmosferico

Mal'aria, valori superati per 10 giorni di fila

CREMONA - Scatta sabato 21 ottobre il secondo livello delle misure temporanee, così come previsto dalla Regione, per il contrasto all'inquinamento atmosferico. Nella giornata di venerdì 20, nella provincia di Cremona, è stato rilevato che è avvenuto il superamento del PM10 (50 microgrammi/m3) per 10 giorni consecutivi: il valore di giovedì 19 ottobre è infatti di 80.3 microgrammi/m3, così come risulta dai dati forniti da ARPA Lombardia. Pertanto da sabato e fino a lunedì 23 ottobre, giorno in cui sarà effettuata la nuova verifica per stabilire la prosecuzione o la revoca delle misure temporanee, alle azioni strutturali in vigore dal 1° ottobre scorso, finalizzate alla tutela dell'aria e al contrasto allo smog, e alle limitazioni di primo livello attive da martedì 17 ottobre, si aggiungono le misure di secondo livello: estensione delle limitazioni per le autovetture private di classe emissiva almeno Euro 4 diesel in ambito urbano nella fascia oraria 8.30-18.30 e per i veicoli commerciali almeno Euro 3 diesel nella fascia oraria 8.30 - 18.30 ed Euro 4 diesel nella fascia oraria 8.30 – 12.30; divieto di utilizzo di generatori di calore domestici alimentati a biomassa legnosa (in presenza di impianto di riscaldamento alternativo) con prestazioni energetiche ed emissive che non sono in grado di rispettare i valori previsti almeno per la classe 4 stelle.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

20 Ottobre 2017