il network

Lunedì 12 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


DISSERVIZI

Poste risarcisce dopo gli scioperi alla Sda

Smarrimenti e ritardi per tanti piacentini e cremonesi, istanza presentata dal Codacons

Poste risarcisce dopo gli scioperi alla Sda

I camion bloccati dagli scioperi dei giorni scorsi

BASSA PIACENTINA/CREMONESE - Buona notizia per i numerosi piacentini e cremonesi che stanno attendendo invano i propri pacchi inviati tramite il corriere Sda, che ha una sede logistica anche a San Nazzaro in via Paiella: i disservizi causati dai continui scioperi delle scorse settimane saranno rimborsati. Poste Italiane, proprietaria di Sda, ha annunciato che risarcirà i clienti delle spese di spedizione sostenute per i colli rimasti bloccati nei depositi, ma anche per smarrimenti e perdite delle spedizioni riconducibili proprio agli scioperi. Una decisione presa in seguito all’interessamento dell’associazione consumatori Codacons: «Fin dal primo giorno ci siamo mossi per tutelare gli interessi dei consumatori i cui pacchi sono rimasti fermi per settimane nei depositi a causa di una protesta dei lavoratori che, ancora una volta, ha avuto come unico effetto quello di danneggiare l’utenza di Poste Italiane — spiega Carlo Rienzi di Codacons —, a cui ci siamo rivolti chiedendo di intervenire a difesa dei propri clienti. Ha risposto al nostro appello e ha accolto le nostre richieste».
Tale rimborso spetterà solo a coloro che faranno reclamo per spedizioni successive al 10 settembre: mittenti o destinatari con delega del mittente, previa presentazione di lettera di vettura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

18 Ottobre 2017