il network

Venerdì 17 Novembre 2017

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Il nodo dell’interscambio contro l’invasione dei mezzi pesanti

Il progetto del Comune per le aree lungo via Mantova: polo logistico con grande parcheggio, uffici e magazzini. L’assessore Virgilio garantisce: «In questo modo i tir non entreranno più in città»

Il nodo dell’interscambio contro l’invasione dei mezzi pesanti

CREMONA - Un nodo per l’interscambio là dove si era pensato di costruire un nuovo stadio di calcio. E’ il progetto a cui sta lavorando l’amministrazione comunale. Le aree, tutte di proprietà pubblica, interessate dall’operazione si trovano lungo via Mantova, all’intersezione con via Beata Stefana Quinzani, a ridosso dell’ingresso al casello autostradale

L’assessore al Territorio Andrea Virgilio spiega: «Significa la possibilità di costruire non solo un grande parcheggio ma anche uffici e magazzini in modo che i tir arrivino lì dalla vicina autostrada e si fermino per scaricare la merce su furgoncini, mezzi più leggeri, che poi ripartiranno in direzione della città. Questo significherebbe ridurre il traffico e contribuire a una mobilità sostenibile». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

16 Ottobre 2017

Commenti all'articolo

  • Antonio

    2017/10/17 - 12:12

    Personalmente di TIR in città ne vedo assai pochi, comunque non abbastanza da giustificare un altra colata di cemento.

    Rispondi