il network

Lunedì 19 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Festival della mostarda, chiusura in grande stile

La giornata conclusiva, domenica 15 ottobre, ha riscosso un enorme successo

Festival della mostarda, chiusura in grande stile

CREMONA - «Sdoganiamo la mostarda, che è sinfonia di gusto ed insieme di arte della cucina. Va consumata tutto l’anno, come ci insegno i nostri chef, che la sanno unire alla cultura. Mostarda è tra i simboli gastronomici della Bassa Lombardia: altro che autonomia o secessione, qui ci sono le prelibatezze gastronomiche che vincono e che alimentano il turismo di qualità». Così l’assessore comunale Barbara Manfredini ha decantato, domenica 15 ottobre nel tendone di piazza Roma, le qualità della mostarda, nella giornata conclusiva del ‘Festival’ che ha avuto enorme successo. E che anticipa altri appuntamenti gustosi: la festa del salame e quella del torrone. L’entusiasmo dell’assessore ha contagiato pure Massimo Rivoltini, presidente di Confcommercio Cremona e che rappresentava la Camera di Commercio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

15 Ottobre 2017

Commenti all'articolo

  • renzo

    2017/10/15 - 22:10

    Cosa centra l'autonomia o la secessione con la festa della mostarda, con le prelibatezze.. ma si usa il cervello quando si fanno certe affermazioni? Quando si è permeati,avvolti dalla partitica a 360 gradi saltano fuori solo sconcezze....

    Rispondi