il network

Martedì 25 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Smog, la città avvolta nelle polveri sottili

PM 10 oltre i limiti da cinque giorni. Preoccupano i dati resi noti da Arpa

Smog, la città avvolta nelle polveri sottili

CREMONA - Cinque giorni filati con il livello delle polveri sottili ben oltre i limiti. Per tre giorni sopra quota 75 microgrammi per metro cubo, la soglia d’allarme. Neanche il tempo di fare i conti con le prime nebbie mattutine e Cremona si ritrova avvolta in una maxi nuvola di smog. Che non se ne va. La centralina Arpa di piazza Cadorna sabato ha fatto registrare 98 microgrammi per metro cubo per quel che riguarda le PM10 e quota 72 per le infinitesimali (e micidiali) PM 2,5. La centralina di via Fatebenefratelli si è attestata, per le PM 10, a 90 microgrammi. Si tratta di uno scenario che porta diritto al giro di vite previsto dalle norme anti-inquinamento. Al quarto giorno di superamento dei limiti, infatti, scattano le misure di primo livello. Subentra il divieto di circolazione per gli autoveicoli privati fino a Euro 4, lo stop agli autoveicoli commerciali fino a Euro 3; temperature medie non oltre i 19 gradi nelle case e nei negozi. Secondo Legambiente - che tiene monitorata la situazione dell’intera Lombardia - le limitazioni aggiuntive potrebbero scattare in blocco e diffusamente già alla volta di lunedì 16 ottobre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

15 Ottobre 2017

Commenti all'articolo

  • enrico

    2017/10/16 - 10:10

    Euro 4???????? Ma se ci sono in circolazione treni e autobus di 30 anni fa sono da vedere in stazione e in città che fumano da far paura iniziate voi a dare l'esempio.

    Rispondi