il network

Domenica 18 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


SOSPIRO

Profughi a Sospiro, la maggioranza: 'Avvisati a decisioni già prese'

Sono arrivati 22 richiedenti asilo nell'appartamento di un privato

Profughi a Sospiro, la maggioranza: 'Avvisati a decisioni già prese'

SOSPIRO - Emergenza profughi, la maggioranza con un atto ufficiale dà mandato al sindaco Paolo Abruzzi «per contenere gli arrivi e per invitare i privati ad avvisare l’amministrazione prima di manifestare la loro volontà nell’accogliere migranti al Prefetto e alle cooperative». Il caso è scoppiato dopo l’arrivo, un mese fa, di circa 22 richiedenti asilo in appartamenti di un privato cittadino che si trova proprio in centro paese (che si assommano ad altre otto persone ospiti in uno stabile della parrocchia ormai da un anno circa). «Siamo stati informati a decisioni già prese, senza alcun accordo preventivo» hanno detto gli amministratori. Dalla Prefettura che ribadisce «la massima trasparenza» arriva la conferma che «il numero è stabile e non sono previsti ulteriori arrivi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

03 Ottobre 2017

Commenti all'articolo

  • koglione

    2017/10/04 - 13:01

    bisogna capire il privato cittadino che, forse a rischio di protesti, attanagliato dal bisogno di denaro, ormai incapace di chiudere occhio la notte ha optato per una soluzione che si rivelerà un boomerang per lui. è, infatti, noto che nessuno più vorrà abitare in futuro in quegli appartamenti per le condizioni in cui verranno lasciati. l' uomo ha solo sfruttato il business del momento, ha pensato: " tengo famiglia, nun agge na lira" e aspetterà i soldi per mesi..., ma forse è solo un sogno che ho fatto stanotte, IO dormo tranquillo, sempre.

    Rispondi

  • Antonio

    2017/10/04 - 12:12

    Quindi ci sono 30 persone in un paese di 3000, 1 ogni cento mentre dovrebbero essere 1,5 ogni 1000 abitanti, ma come si fa a non arrabbiarsi?

    Rispondi