il network

Sabato 17 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

'Otto ore di attesa in corsia per togliere i punti'

Il racconto di un paziente che si è imbattuto in un giorno di superlavoro nel reparto di Neurochirurgia

L'ospedale di Cremona

CREMONA - «Otto ore di attesa per togliere i punti di sutura. A dieci giorni da un delicato intervento alla spina dorsale, che ha previsto l’inserimento di piastre metalliche». Non uno scherzo. Non alza la voce ma ci tiene a riferire quello che ha vissuto lunedì scorso, 25 settembre, all’ospedale Maggiore l’uomo che a sera, esausto, imbottito di antidolorifici, è riuscito nell’intento dopo aver incrociato un dei medici che lo hanno avuto in cura, al quale si è rivolto con il volto di chi non ne poteva più. Il medico lo ha portato nel suo studio e lo ha ‘liberato’ dei punti. La vicenda, frutto, diciamolo subito, di una giornata particolarmente difficile che ha interessato il reparto di Neurochirurgia, particolarmente sollecitato (sono state garantiti cure e interventi di notevole rilievo) è emersa nel corso delle scorse ore grazie al protagonista di un’attesa che, comunque la si consideri, non porta lustro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

28 Settembre 2017