il network

Sabato 17 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Coltello alla gola, rapina al centro massaggi cinese

Un 23enne cremonese è stato arrestato dalla polizia: decisiva anche la prontezza di riflessi delle dipendenti e di alcuni cittadini

Polizia di Stato, resoconto dell'attività nel 2016

Controlli della polizia di Cremona

CREMONA - Si è presentato nel centro massaggi cinese di via Buoso da Dovara con la scusa effettuare un trattamento e, dopo aver minacciato una delle dipendenti puntandole un coltello alla gola per farsi consegnare i soldi, è scappato con 60 euro. Una fuga durata poco, grazie al rapido intervento della polizia (che ha arrestato il 23enne cremonese) e alla prontezza delle dipendenti e di alcuni cittadini.

I fatti risalgono alla tarda mattinata di sabato 23 settembre. Il giovane entra nel centro estetico mette a segno la rapina. Il 23enne fugge a piedi, getta il coltello in un cestino dei rifiuti e prova ad allontanarsi. Nel frattempo, mentre una dipendente chiama la polizia, l'altra invoca l'aiuto di alcuni passanti. Questi ultimi, dopo un breve inseguimento con le loro biciclette, riescono a ritardare la fuga del rapinatore permettendo ai poliziotti, arrivati in brevissimo tempo, di bloccare il 23enne. IL ragazzo, arrestato e trattenuto presso le camere di sicurezza della questura, verrà processato per direttissima. IL coltello è stato recuperato e il denaro restituito.

24 Settembre 2017

Commenti all'articolo

  • vittorio

    2017/09/25 - 09:09

    I tossici cremonesi sono patetici ..... fanno un po' pena !

    Rispondi