il network

Venerdì 24 Novembre 2017

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

La MOSTARDA
Un fantastico concentrato di “archeologia alimentare” sulle nostre tavole

La MOSTARDA

 

Blog


CREMONA

L'affondo di Confcommercio: le giostrine non bastano

Il presidente Principe attacca l’interpretazione fornita da alcuni dopo la riunione del Distretto del commercio. «Chi si limita a criticare e a stare alla finestra senza fornire né mezzi né idee di sicuro ha vita più facile»

L'affondo di Confcommercio: le giostrine non bastano

Vittorio Principe

CREMONA - «Confcommercio ribadisce che, a Cremona, non serve il ‘mago delle luminarie’. E’ necessario, invece, un esperto urbanista che sappia guardare ai problemi veri della città e proporre strategie per risolverli, creando le condizioni per ‘rigenerare’ il centro e renderlo vitale e attrattivo nel quotidiano, non solo in qualche occasione. Lo abbiamo sottolineato anche, al Duc, e continueremo a farlo. Ci stupisce e ci rammarica che ci sia ancora chi pensa che il destino di una città sia appeso a una luce in strada o a un mercatino». Inizia con queste parole la nota diffusa presidente di Confcommecio Cremona Vittorio Principe, a poche ore dalla riunione del Distretto urbano del commercio. Più che un distinguo, Principe chiarisce, con questa nota, che il quadro ottimista delineato da alcuni al termine della riunione non corrisponde all’analisi di Ascom. Detto in altri termini, il Natale a Cremona funziona; il problema non è quello. Le cose che non vanno sono tante e riguardano l’assetto della città. Ed è per questo che serve uno studio serio per invertire la rotta. «Sono anni che la nostra associazione - sottolinea Principe - chiede che la città si avvalga di un city manager la cui attività non consista nel dirci dove piazzare la luminaria o il banchetto, ma che sia di supporto gli amministratori nel progettare Cremona (tutta, non solo il centro) come se fosse un unico organismo vivente. Coordinandone i piani del traffico, la viabilità, il verde, gli eventi e il marketing turistico».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

15 Settembre 2017