il network

Giovedì 15 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Senza biglietto, minacce e insulti a controllore e autista del bus

La denuncia del sindacato che solleva la questione sicurezza: 'Episodi all'ordine del giorno'

Senza biglietto, minacce e insulti a controllore e autista del bus

CREMONA - Minacce e insulti da due passeggeri senza biglietto. E’ quanto successo sabato 9 settembre ad un autista e ad un controllore della Km in servizio sulla linea L. Il guidatore ne è rimasto tanto scosso da chiedere la sostituzione e farsi visitare al Pronto soccorso per una crisi di panico. Risultato: tranquillanti e niente guida per 5 giorni. E Fabio Farina, segretario del sindacato Faisa Cisal, solleva la questione della sicurezza sia per i dipendenti che per i passeggeri: «Diverbi e confronti con viaggiatori senza biglietto — in gran parte immigrati, spiega Farina — sono infatti ormai quotidiani sulle linee urbane».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

11 Settembre 2017

Commenti all'articolo

  • renzo

    2017/09/12 - 14:02

    Forza venite gente che in Italia gratis si va.....si dimora gratis....luce acqua gas gratis.....solo una parola Gratis! Ma che pagare.... è un dovere ed il dovere non esiste nel vocabolario, esiste solo la parola Diritto!

    Rispondi

  • arcelli

    2017/09/12 - 00:12

    ma non è vero.La Boldrinova le chiama risorse e il PD vuol regalare loro la cittadinanza:sono ben integrati

    Rispondi

  • dario

    2017/09/11 - 20:08

    La voglia di votare PD aumenta a dismisura...

    Rispondi