il network

Mercoledì 14 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Fermata bus fantasma in via Postumia

Scritta clandestina ma perfetta: i vigili hanno multato un conducente della Km per aver parcheggiato l'automobile

Fermata bus fantasma in via Postumia

La fermata dei bus 'abusiva' poi cancellata

CREMONA - Grandi, ben visibili, dipinte a regola d’arte. E, ovviamente, gialle. Peccato che le scritte con cui si segnalava una nuova fermata dei bus in via Postumia, lungo il lato verso il centro, fossero abusive. Hanno avuto vita breve, ma sufficiente per innescare un piccolo caso estivo e far partire la ‘caccia’ all’ideatore. La segnaletica è comparsa mercoledì 30 agosto, accanto a un’altra, questa sì regolare e con tanto di pensilina. La prima permetteva ai bus di rientrare rispetto alla sede stradale mentre con la seconda accostano e si fermano lungo il marciapiede. Di fronte ad entrambe ce n’è un’altra per i mezzi pubblici che viaggiano in direzione opposta. «Non era una fermata, come dire, ufficiale, ce la siamo trovata tra capo e collo anche noi - ha commentato, non nascondendo la sua sorpresa, il direttore di Km, Giovanni Lipreri -. Chi si è preso la briga di disegnare quelle scritte? Non lo sappiamo. Della cosa è a conoscenza anche il Comune, abbiamo chiamato la polizia locale per provvedere alla cancellazione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

02 Settembre 2017

Commenti all'articolo

  • enrico

    2017/09/03 - 14:02

    Il paradosso e che la fermata abusiva è più sicura di quella regolare.

    Rispondi