il network

Venerdì 16 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


SONCINO

Piromane nel parco, ora fototrappole

Già tre roghi in altrettanti giorni. Colpite zone boschive tra il borgo, Orzinuovi e Roccafranca. Mobilitati gev, pompieri e protezione civile. Ferrari: telecamere mimetizzate, lo troveremo

Piromane nel parco, ora fototrappole

Due squadre di guardiaparco impegnati in attività di controllo

SONCINO -  Il Parco brucia per opera di un misterioso piromane. Nel mirino del criminale ci sono i territori di Roccafranca, Soncino e Orzinuovi, i più ricchi dal punto di vista naturalistico. Già tre i roghi in altrettanti giorni, fermati solo grazie all’intervento delle gev, della protezione civile e dei pompieri di Orzinuovi. Il presidente dell’oasi naturalistica, Luigi Ferrari, è pronto a usare il pugno duro: «Installeremo in tutto il Parco delle fototrappole. Se proverà a colpire di nuovo lo scopriremo». Ignoto il movente. «Uno stupido che ha deciso di divertirsi così», secondo il numero uno del Parco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

19 Agosto 2017