il network

Lunedì 20 Novembre 2017

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


CASALBUTTANO

Chiusi in un sacco e gettati in un fosso, salvati quattro gattini

Un quinto cucciolo non ce l'ha fatta, i mici sono in cura da un veterinario e stanno meglio

Chiusi in un sacco e gettati in un fosso, salvati quattro gattini

CASALBUTTANO - Chiusi dentro un sacco e gettati in un fosso pieno d’acqua: dei cinque gattini abbandonati a Polengo, uno purtroppo non ce l’ha fatta. A salvarli è stata la 44enne di origini olandesi, ma residente in paese, Dunia Hengevelt: «Li ho sentiti miagolare mentre stavo facendo una passeggiata così mi sono precipitata all’interno del canale. Non volevo credere ai miei occhi: in quella borsa c’erano proprio dei gattini appena nati. Uno di loro, però, era già morto. Così li ho recuperati e di corsa sono tornata a casa per soccorrerli e asciugarli. Ora i cuccioli, che sono in cura dal veterinario dell’Asl di Cremona, stanno meglio».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

17 Agosto 2017