il network

Venerdì 16 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Canile, riqualificazione del Rifugio: lavori per la parte 'sanitaria'

Accelerazione del Comune con l'assegnazione dell’incarico professionale per la progettazione esecutiva e la direzione operativa degli interventi di adeguamento alla normativa

Canile, riqualificazione del Rifugio: lavori per la parte 'sanitaria'

CREMONA - La determina dirigenziale è stata pubblicata il 3 agosto, giovedì scorso: firmata dal dirigente di settore, Ruggero Carletti, validata anche dai funzionari competenti sul controllo delle coperture economiche, vale a dire il direttore dell’ambito Finanziario-Entrate, Paolo Viani e quello dell’unità di staff Fiscalità, Mario Vescovi, ha immediata esecutività e conferisce all’ingegner Sergio Consolandi, per 1.395 euro, l’incarico professionale per la progettazione esecutiva e la direzione operativa dei lavori di riqualificazione del canile sanitario e della relativa piastra servizi nel Rifugio di via Casello.
Si tratta delle opere di adeguamento attese da tempo. E oltre i dettagli, ammesso che ancora ce ne fosse bisogno, il via libera a quell’intervento rappresenta il segnale chiaro, ufficiale nel suo essere nero su bianco nel documento, di come l’amministrazione comunale intenda accelerare su quel fronte, sempre delicato e ancora più ingarbugliato dal contenzioso aperto fra l’ente stesso e il vecchio gestore, gli Zoofili Cremonesi. L'obiettivo è dunque quello di riportare i cani a Cremona.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

06 Agosto 2017