il network

Giovedì 15 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CASTELLEONE

Rivuole l'amata perduta, ruba l'identità al rivale: denunciato

Finto profilo Facebook e chat 'bollente' per far dividere la nuova coppia, la 'vittima' abbandonata a sua volta si rivolge ai carabinieri

Auto sospetta, scatta l'allarme via Facebook

CASTELLEONE - Un trentenne appena lasciato dalla fidanzata ha pensato bene di creare un falso profilo Facebook, rubando l’identità informatica del nuovo fidanzato della ragazza. Dopodiché, con l’ausilio di una complice, ha inscenato una chat ‘bollente’, poi dirottata in qualche modo sullo smartphone della propria ex. Il suo obiettivo era evidente: far dividere la coppia. E in un primo momento il suo piano diabolico ha pure funzionato, perché la giovane, convinta di essere stata tradita, ha piantato in tronco il nuovo compagno. Solo che quest’ultimo, smaltita l’incredulità iniziale, si è rivolto ai carabinieri di Castelleone, e i militari non hanno impiegato molto ad accertare la creazione del falso profilo: alterazione che al trentenne è costata la denuncia per sostituzione di persona.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

05 Agosto 2017