il network

Domenica 18 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Scassellati è tornato in Italia

Il cremonese rimasto ferito nel brutale assalto di Kikambala è atterrato a Malpensa alle 16,52 di sabato 29 luglio. E annuncia: "Donerò la mia casa ai bambini africani"

Scassellati è tornato in Italia

Luigi Scassellati in ospedale a Mombasa (Copyright @Africa ExPress)

CREMONA - Dopo una settimana di angoscia, dolore e domande sul perché di tanta violenza, Luigi Scassellatti, 72 anni, il cremonese rimasto ferito nel brutale assalto alla sua villa di Kikambala (sull’Oceano Indiano, non lontano da Mombasa), durante il quale è stata uccisa a colpi di machete e bastone la moglie, Maria Laura Satta, di un anno più giovane, è tornato in Italia. L’imprenditore, dopo il definitivo via libera dei medici curanti, è stato dimesso sabato 29 luglio di buon mattino dall’Hospital Mombasa, dov’era ricoverato da domenica 23 luglio con una profonda ferita alla testa dalla quale ha perso molto sangue e una al braccio sinistro, ancora fasciato, che gli ha asportato la carne quasi fino all’osso. Poi, con i figli Roberto e Stefano, che in questi giorni non lo hanno mai lasciato solo un attimo, Luigi ha raggiunto in auto l’aeroporto Moi International di Mombasa ed è salito sul volo IG3219 della Meridiana. Decollato in orario alle 10.10, destinazione, senza scali intermedi, Milano Malpensa, dove l’aereo è atterrato alle 16,52, con più di mezz’ora di anticipo. All’hub africano gli Scassellati erano stati accompagnati dal console italiano a Mombasa, Fiorenzo Castellani, che, d’intesa con la nostra ambasciata a Nairobi e la Farnesina, li ha assistiti dal punto di vista logistico e aiutati nell’espletamento delle pratiche. «Le condizioni di Luigi stanno migliorando sensibilmente», ha detto, subito dopo essersi congedato dai connazionali, il diplomatico. Una volta sbarcato, l’ex titolare della Seted, l’azienda per macchinari d’ufficio fondata e poi venduta, è stato fatto salire su un’ambulanza, che attendeva con la moglie del secondogenito Roberto, Ilaria Sarsilli, e trasferito in ospedale, dove verrà tenuto in osservazione per verificarne le condizioni. Dopo questo secondo ricovero, che non dovrebbe durare a lungo, Scassellati tornerà a casa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

29 Luglio 2017