il network

Lunedì 19 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA. IL PROGETTO

La Domus romana si può visualizzare con la app

Aree archeologiche e siti patrimonio dell'Unesco: due proposte cremonesi finanziate dalla Regione con oltre 50mila euro

La Domus romana si può visualizzare con la app

Cristina Cappellini e un sito archeologico cremonese

CREMONA - Regione Lombardia, nell’ambito di una iniziativa di sostegno alle eccellenze dei territori voluta dall’assessore a Culture, Identità e Autonomie, Cristina Cappellini, «per proseguire il percorso di valorizzazione e promozione dei siti Unesco e delle aree archeologiche lombarde», ha finanziato anche profili cremonesi. Fondi, nello specifico, saranno garantiti allo sviluppo di ‘Un progetto per Unesco: la civiltà dell’acqua in Lombardia’, progettualità proposta da Urbim, l’Unione regionale bonifiche irrigazioni e miglioramenti fondiari per la Lombardia (Cremona), con un contributo di 31.803 euro. Il progetto prevede la prosecuzione del lavoro avviato nel 2014 di promozione della conoscenza e della comunicazione delle grandi opere di difesa idraulica e irrigazione in Lombardia, candidate all’iscrizione nella lista del Patrimonio mondiale dell’Umanità riconosciuto dall’Unesco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

29 Luglio 2017