il network

Mercoledì 14 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Il massacro. Mombasa-Malpensa, Scassellati rientra in Italia

Dopo il sì dei medici, l'imprenditore ferito arriverà sabato 29 luglio, per essere subito trasferito in un ospedale

Il massacro. Mombasa-Malpensa, Scassellati rientra in Italia

Luigi Scassellati in ospedale a Mombasa (Copyright @Africa ExPress)

CREMONA - Il giorno atteso è arrivato. Luigi Scassellati, 72 anni, l’imprenditore cremonese rimasto ferito durante la brutale rapina nella sua villa in Kenya, sta rientrando - sabato 29 luglio - in Italia con un volo diretto da Mombasa, dopo aver ottenuto il sì definitivo dei medici. A quanto si è appreso, una volta sbarcato alla Malpensa, l’ex titolare della Seted non raggiungerà né Cremona, dove vive il primogenito, Roberto, né Mozzanica, in provincia di Bergamo, dove si è trasferito il figlio minore, Stefano, diploma al Beltrami e studi all’Università di Parma, assessore al Commercio. Il padre verrà portato in un ospedale per essere sottoposto agli accertamenti e alle cure necessarie. Prima della partenza per l'Italia, Luigi Scassellati ha dichiarato ad AfricaExPress: "La mia villa in Kenya si trasformerà in un consultorio medico per bambini".

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

29 Luglio 2017