il network

Mercoledì 21 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Piscina con più 'appeal'

L'obbiettivo: moltiplicare gli utenti con prezzi competitivi e strutture migliori

Piscina con più 'appeal'

CREMONA - La commissione giudicatrice, incaricata della valutazione delle offerte tecniche pervenute in merito alla procedura di gara aperta per l’affidamento della concessione del complesso natatorio comunale, venerdì 14 luglio in seduta pubblica, ha aperto la busta della società Sport Management contenente l’offerta economica. Si è proceduto così con l’iter di gara pubblica, dopo che la Sporting Club Verona, esclusa dalla selezione per la mancanza di alcuni requisiti previsti per legge, ha ritirato il ricorso presentato al Tar.

L’offerta della Sport Management è costituita, come previsto dal bando di gara, da una parte economica e da una tecnica.

Per quanto riguarda la parte economica, la Sport Management ha abbassato il canone previsto nel progetto messo a gara, passando a 222.300 euro di contributo annuo da parte dell’Ente che, unitamente agli investimenti del Concessionario, consentirebbero gestione ed interventi strutturali che andrebbero a riqualificare e ammodernare l’intero comparto a vantaggio delle società e della cittadinanza. E gli investimenti sul complesso aumenterebbero a fronte di una concessione della durata di 25 anni.

Per quanto riguarda la parte tecnica-gestionale, confermate tutte le garanzie per le società sportive e per il nuoto libero e proposte ulteriori riduzioni delle tariffe rispetto alla base di gara.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

15 Luglio 2017