il network

Martedì 16 Ottobre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Capotreno aggredito in stazione

Il 58enne è finito nel mirino di uno straniero scoperto senza biglietto

Estate e bus sostitutivi: che accoppiata!

La stazione di Cremona

CREMONA - Capotreno aggredito in stazione a Cremona. E' successo l'altro ieri e l'operatore ferito, un 58enne, è stato medicato dagli operatori del 118 e ha riportato lesioni lievi. Stando a quanto si è appreso, sarebbe finito nel mirino di uno straniero, sorpreso senza biglietto sul convoglio in partenza per Milano e poi fuggito, facendo perdere le proprie tracce prima dell'arrivo degli agenti della polizia ferroviaria e della squadra volante. Indagini in corso. E intanto si riapre prepotentemente il fronte insicurezza. Con i comitati pendolari, così come i sindacati del personale ferroviario, che hanno più volte denunciato rischi e che tornano ora a chiedere interventi. E la paura torna ad allungarsi sui binari: sui treni e nelle stazioni. Quella di Cremona compresa.

09 Luglio 2017

Commenti all'articolo

  • Mino

    2017/10/17 - 06:06

    @Andrea. Ottimo commento, sono pienamente d'accordo con te! Una volta, tempo fa, in gioventu', gli anziani dicevano ai bambini che " i comunisti mangiavano i preti ". Oggigiorno, si puo' ben dire che " i preti mangiano insieme ai comunisti "!

    Rispondi

  • mario

    2017/07/10 - 08:08

    Italiani SVEEEEEEGLIAAAAAA!!!!!!

    Rispondi

  • dario

    2017/07/09 - 19:07

    Ossimoro: i sindacati si lamentano per le aggressioni ai controllori; i sindacati sono favorevoli all'accoglienza.

    Rispondi

  • Andrea

    2017/07/09 - 11:11

    Abbiamo tanta di quella emme che non ce ne rendiamo nemmeno piu' conto.....e questa feccia non la possiamo nemmeno toccare per rispedirla a calci in .... da dove è arrivata pena essere accusati di chissa' cosa.... Il nostro caro papa sbaglia di brutto...non siamo tutti uguali. Proprio no.

    Rispondi