il network

Sabato 22 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Scippatore seriale incastrato dalla polizia

Grazie alle indagini si è scoperto che il 19enne marocchino, autore del furto del 12 giugno, era l'autore anche di altri colpi

Scippatore seriale incastrato dalla polizia

Una pattuglia della polizia di Cremona

CREMONA - Il 30 giugno gli agenti della Squadra Mobile hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico di un 19enne marocchino, già detenuto in quanto ritenuto responsabile dello scippo avvenuto il 12 giugno in via Pietro Araldi Erizzo. A seguito di un’intensa attività d’indagine condotta dalla Sezione Reati contro il Patrimonio, si è scoperto che il giovane è stato l’autore degli altri tre scippi, avvenuti il 15 maggio in via Ticino, il 16 maggio in via Commenda di Malta ed il 24 maggio in via Stenico. Sulla base degli elementi probatori raccolti, dunque, il G.I.P. presso il Tribunale di Cremona, con ordinanza emessa il 29 giugno, ne ha disposto la custodia in carcere anche per questi ultimi fatti. Il ragazzo, considerato particolarmente pericolo e spregiudicato per essersi approfittato delle condizioni di solitudine e debolezza delle vittime, ha dimostrato una particolare professionalità nell’esecuzione dei colpi, commessi, tra l’altro, in un brevissimo lasso di tempo, grazie anche al preventivo studio dei movimenti e delle abitudini delle anziane donne.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

04 Luglio 2017

Commenti all'articolo

  • vittorio

    2017/07/05 - 08:08

    Dopo lo svuotacarceri di Cicciobello , il delinquente marocchino deve averne fatte a vagonate di scippi per essere in carcere . Io mi domando perché il Gianburrasca magrebino non lo rispediscono in Marocco , visto che le carceri italiane sono state ridotte ai minimi termini per mancanza di guardie carcerarie con i risultati che conosciamo .

    Rispondi

  • Andrea

    2017/07/04 - 14:02

    L'ennesima feccia umana che personalmente cancellerei dalla faccia della terra. Sono stato sufficientemente chiaro...????

    Rispondi

  • enrico

    2017/07/04 - 14:02

    Mi raccomando non esagerate con la pena.......

    Rispondi