il network

Martedì 25 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


OSTIANO

Bambina rischia di affogare, salvata dai bagnini

L'incidente all'Aguapark, la prontezza di riflessi degli operatori ha evitato la tragedia

Bambina rischia di affogare, salvata dai bagnini

OSTIANO - Rischia di annegare, ma grazie al pronto intervento dei bagnini una bambina di otto anni del grest di Milzano (Brescia) viene prontamente salvata. Sono stati attimi concitati quelli che si sono verificati poco prima delle 10 di venerdì 23 giugno al parco acquatico ‘Aguapark’ di Ostiano nella zona della laguna. Una bimba di origini indiane si stava divertendo in un punto della piscina dove toccava (l’acqua le arrivava al torace) facendo alcune capriole. In pochi secondi però, probabilmente perché mentre giocava le è entrata dell’acqua nella bocca o nel naso, la bimba, presa dalla paura, non ha avuto la prontezza di riemergere. Luca Scandelli, il bagnino che si trovava in quel momento in cima allo scivolo, si è accorto subito che la piccola era in difficoltà. Immediatamente gli altri due colleghi Stefano Bernardi Pirini e Martina Picenghi sono intervenuti e l’hanno estratta dalla piscina. Scandelli le ha praticato il massaggio cardiaco e in pochi istanti la bambina ha tossito e ricominciato a respirare. Per maggiore tranquillità, i responsabili del grest hanno preferito chiamare il 118 di Cremona e la piccola è stata portata in ospedale per ulteriori controlli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

23 Giugno 2017

Commenti all'articolo

  • vittorio

    2017/06/23 - 18:06

    E' una bellissima notizia e una storia in linea . Bravi anzi bravissimi !

    Rispondi