il network

Sabato 22 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Foce Oglio, crolla una parte di pennello: Po diviso in due

Dopo il cedimento il Grande Fiume è del tutto non navigabile alle barche di classe quinta

Foce Oglio, crolla una parte di pennello: Po diviso in due

La parte di pennello crollata

CREMONA - Avverte Aipo, l’Agenzia interregionale per il Po, sul proprio sito: ‘Cauta navigazione a Foce Oglio, tra il chilometro 455 e il chilometro 456, causa crollo parziale del pennello’. Ma la realtà, almeno stando a come la descrive chi sul Grande Fiume si sta muovendo o sta lavorando con le draghe in queste ore nel tentativo di risolvere il problema, non appare proprio sintetizzabile con una semplice ‘raccomandazione’. È sostanzialmente diversa: di fatto, il crollo parziale del pennello situato a meno di un chilometro a monte di foce Oglio, già nel tratto mantovano ma appena oltre il Cremonese, sta bloccando completamente la navigazione delle imbarcazioni di classe quinta. Impossibile muoversi. Tre chilometri ‘interdetti’ alle navigazione delle ‘grandi barche’. Non tanto per il fondale ai minimi, che al momento comunque consentirebbe spostamenti ancora in sicurezza seppure difficoltosi, ma proprio per l’impatto del cedimento sulle condizioni del fiume.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

20 Giugno 2017