il network

Mercoledì 28 Giugno 2017

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


CREMONA

Scomparsa da dieci giorni, è giallo

Della signora Giordana Manestra, 75 anni, che vive da sola in città, non si hanno più notizie

Scomparsa da dieci giorni, è giallo

Il palazzo dove risiede la signora Manestra

CREMONA - E’ giallo sulla scomparsa di un’anziana signora che vive sola in un appartamento preso in affitto nel palazzo residenziale di via Aporti 8, in pieno centro. Da almeno dieci giorni Giordana Manestra, 75 anni, è scomparsa e i condomini sono molto preoccupati.
L’allarme è stato lanciato il 9 giugno scorso, venerdì, dalla custode del palazzo, che ha immediatamente avvisato l’amministratore del condominio, il quale, a sua volta, ha avvertito i vigili del fuoco. I pompieri sono entrati nell’appartamento situato al secondo piano (scala C), forzando la porta finestra. Nulla.
La signora Manestra è minuta, di media altezza, ha i capelli grigi e porta gli occhiali da vista. «Dimostra più dei suoi settantacinque anni», dicono i vicini di casa. In quell’appartamento abita da più di trent’anni. Non ha familiari. Le uniche due cugine che risiedevano nello stesso palazzo sono decedute alcuni anni fa.
L’anziana aveva l’abitudine di uscire da casa per recarsi al supermercato Carrefour, in piazza Lodi. «Ci andava sempre il lunedì, il mercoledì e il venerdì, intorno alle 13 e 30. Era molto affaticata. In via Platina faceva una sosta per riposarsi», racconta la custode, che mercoledì 7 giugno non l’ha vista. Così, «venerdì mattina, mentre pulivo le scale, ho suonato il campanello più volte, ma non mi ha mai risposto». Intorno alle dieci, la custode ha chiamato l’amministratore del condominio, Giorgio Tomasoni. L’allarme è rimbalzato nella caserma dei vigili del fuoco. «E’ venuta anche la polizia», dicono i condomini. Per entrare nell’appartamento, i pompieri si sono calati dal terzo piano. Dal giorno del loro intervento, la porta finestra che dà sul balcone è aperta, le altre tre finestre hanno le tapparelle alzate.
Dal 9 giugno, sulla porta di ingresso dell’appartamento c’è un cartello: «Signor Manestra, non si preoccupi per i vetri, perché non vedendola abbiamo chiamato i vigili del fuoco, i quali per entrare sono passati dalla parte posteriore (l’amministratore farà sistemare). Ci scusiamo del disagio arrecatole. Siamo a disposizione per chiarimenti». In fondo, la firma della custode, del geometra Tomasoni e il recapito telefonico. Da almeno dieci giorni, dell’anziana si sono perse le tracce. Il telefono di casa squilla a vuoto e nel palazzo cresce la preoccupazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

19 Giugno 2017