il network

Mercoledì 23 Agosto 2017

Altre notizie da questa sezione

Blog


CRONACA

Contrasto al gioco d'azzardo, prosegue l'impegno dell'Amministrazione

Finanziato dalla Regione progetto con capofila il Comune di Cremona

Contrasto al gioco d'azzardo, prosegue l'impegno dell'Amministrazione

CREMONA - Prosegue l'impegno dell’Amministrazione comunale per contrastare il gioco d’azzardo patologico. Il territorio cremonese, con il Comune di Cremona capofila, ha ottenuto il finanziamento di Regione Lombardia (30mila euro) sul progetto denominato "Gioco Sapiens" che prevede attività di informazione, comunicazione, formazione, ascolto, orientamento, mappatura e contestuale azione di controllo, vigilanza e ricerca, destinate sia ad un target specifico sia a tutta la cittadinanza. Particolare attenzione sarà rivolta ai giovani e ai loro genitori e questo avverrà in ambito scolastico. Attraverso i centri di aggregazione e i luoghi da loro maggiormente frequentati saranno raggiunti gli anziani, mentre, per quanto riguarda la popolazione in generale saranno coinvolti anche i Comitati di Quartiere. La formazione sarà rivolta a operatori sociali, amministratori di sostegno, operatori dei servizi bancari e amministratori locali. Per l'ascolto e l'orientamento è previsto il potenziamento delle rete e delle attività dei servizi pubblici e privati presenti sul territorio. La mappatura dei punti gioco esistenti potrà essere realizzata attraverso la rilevazione di coloro che esercitano attività di gioco d’azzardo lecito, dei luoghi dove tale attività avviene e il tipo di apparecchi installati. Saranno rafforzati il controllo e la vigilanza da parte delle Polizie Locali dei Comuni che aderiscono al progetto, così da verificare la sussistenza di tutte le condizioni di legittimità degli esercizi. Prevista infine un'azione, a valenza conoscitiva, per meglio definire il profilo del giocatore d’azzardo. Numerosi i partner coinvolti: ATS Val Padana, ASST Cremona, Comune di Castelverde, Azienda Sociale Cremonese, Comune di Stagno Lombardo, Comune di Grontardo, Comune di Corte de' Frati, Comune di Persico Dosimo, Unione Lombarda Soresinese, Comune di Sesto ed Uniti, Comune di Casalbuttano ed Uniti, Comune di Pozzaglio ed Uniti, Comune di Gadesco Pieve Delmona, Comune di Vescovato, Comune di Bonemerse, Comune di Gerre de' Caprioli, Comune di Pieve San Giacomo, Cooperativa di Bessimo onlus, Caritas Cremonese, Consultorio UCIPEM, Associazione di Solidarietà La Zolla onlus, CGIL Cremona, CISL Asse del Po Cremona-Mantova, UIL, CISVOL, COSPER, Forum Territoriale del Terzo Settore di Cremona, AUSER Comprensorio di Cremona. Il progetto finanziato si inserisce nel Piano di attività di prevenzione e contrasto del gioco d’azzardo patologico che il Comune di Cremona ha attivato nel 2015 per creare una rete di partner pubblici e privati, con competenze ed esperienze consolidate, così da affrontare in modo strutturato e coordinato tale fenomeno. Il territorio cittadino e distrettuale, considerate le analisi e i dati dei servizi per le dipendenze ASST Cremona e i risultati emersi dagli interventi realizzati dai diversi partner di progetto, presenta un trend che rispecchia la dinamica che emerge anche a livello regionale e nazionale rispetto alla diffusione della dipendenza da gioco e una maggiore emersione dei casi anche grazie all'attivazione di servizi dedicati. I servizi territoriali rilevano quotidianamente la gravità dei casi trattati sotto il profilo psicologico, relazionale e familiare degli assistiti. L’entità delle conseguenze occupazionali, economiche e patrimoniali delle persone con dipendenza da gioco, collegata ad altre forme di disagio, rendono necessario un approccio più sistematico, multidisciplinare e su diversi livelli che coinvolge diverse tipologie di servizi. Da qui l'impegno per trovare finanziamenti volti a sostenere questa importante attività come avvenuto con il progetto “Gioco Sapiens”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

08 Giugno 2017

Commenti all'articolo

  • vittorio

    2017/06/09 - 09:09

    Tutte le attività descritte , i partner elencati , comuni , cooperative , comprensori che si muovono per un finanziamento di 30000 euro ?!! Ma andate a c....e !!!!!!!!!!

    Rispondi