il network

Mercoledì 19 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Poste, criticità nel Cremasco: migliora il servizio nel Cremonese

Il sottosegretario Nava: 'Dati interessanti e incoraggianti e che invitano Regione Lombardia a proseguire nella sua costante azione di monitoraggio del servizio postale'

Poste, criticità nel Cremasco: migliora il servizio nel Cremonese

CREMONA - "L'azione di monitoraggio e di verifica, intrapresa da Regione Lombardia con il Tavolo regionale sulle Poste e le sue articolazioni territoriali sta registrando una serie di risultati concreti che interessano anche il territorio della provincia di Cremona". Così il sottosegretario a Riforme istituzionali, Enti locali, Sedi territoriali e Programmazione Daniele Nava ha commentato l'esito del Tavolo Poste svoltosi a Cremona. Gli incontri provinciali, programmati dal Tavolo regionale di monitoraggio e confronto tra Regione Lombardia, Poste Italiane Spa e Anci Lombardia, coordinati dal sottosegretario Daniele Nava, sono stati ideati con lo scopo di verificare, valutare e monitorare le criticità segnalate dai territori provinciali con particolare riferimento al recapito della corrispondenza. Presenti all'incontro odierno, tra gli altri, i consiglieri regionali Carlo Malvezzi e Agostino Alloni, il sindaco di Cremona Gianluca Galimberti e il sindaco di Offanengo e rappresentante di Anci Lombardia Gianni Rossoni.

I rappresentanti del territorio hanno registrato un miglioramento nella zona del Cremonese rispetto al Tavolo del 22 febbraio. Restano, invece, alcune criticità nel Cremasco. "Sono dati interessanti e incoraggianti - ha commentato Nava - e che invitano Regione Lombardia a proseguire nella sua costante azione di monitoraggio del servizio postale".

"Il miglioramento nel recapito postale - ha rimarcato il sottosegretario Nava - si aggiunge ai risultati già ottenuti in passato. "La nostra azione, in sinergia con Poste Italiane continuerà perchè il miglioramento dei servizi ai cittadini, in questo caso di quello del recapito postale, e' una delle priorità di azione".

"Le misure introdotte nel mese di marzo sia in termini di personale sia di riorganizzazione di alcune zone di recapito stanno producendo risultati concreti - ha detto Gabriele Marocchi, responsabile recapito per la Lombardia di Poste Italiane. Continueremo a monitorare la situazione del territorio di Cremona e Crema per poter garantire la certezza del recapito e la qualità del servizio attesa dai cittadini".

30 Maggio 2017