il network

Giovedì 15 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


BASSA PIACENTINA

La lite fra vicini finisce al pronto soccorso

Fratture alle costole per un 90enne e trauma cranico per una 50enne presa a bastonate. L’Arma ha denunciato la donna per lesioni, diverbio partito dalla cenere delle sigarette

La lite fra vicini finisce al pronto soccorso

CASTELVETRO - Prima i botta e risposta, poi la resa dei conti in cantina: i dissapori tra due vicini di casa, quasi 90 anni lui e 50 lei, sono sfociati in violenza e sono finiti con l’intervento di ambulanza e carabinieri. Che hanno denunciato la donna per lesioni. Tutto è successo nei giorni scorsi in un palazzo di Castelvetro, dove pare che le liti fra i due fossero abbastanza frequenti. Stando alla ricostruzione dei militari della stazione di Monticelli, al comando del luogotenente Vincenzo De Luca, sembra che il principale motivo di scontro sia stata la cenere delle sigarette: secondo l’anziano cadeva sul suo balcone dal piano di sopra. Ad allertare il 112 è stata la donna, che avrebbe denunciato un’aggressione da parte dell’anziano, accusato di averla colpita col bastone. La donna ha effettivamente riportato un trauma cranico e una prognosi di una ventina di giorni, ma la prognosi per l’anziano è di 30 giorni e per legge, superando i 21, è scattata la denuncia d’ufficio da parte dell’Arma. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

30 Maggio 2017

Commenti all'articolo

  • angelo

    2017/06/01 - 11:11

    Questa la dice lunga sul grado di inciviltà che balza all'occhio tutti i giorni: dai rifiuti gettati dai finestrini delle vetture, e anche dai semplici pedoni o ciclisti, dai padroni dei cani che non raccolgono, dai cellulari continuamenti utilizzati mentre si cammina, si pedala, si guida, si mangia, al cinema, a teatro, .... dal furbetto italiano che salta la fila... eccetera eccetera eccetera ma massacrarsi di botte!!! mioddio che gente che gira

    Rispondi

  • vittorio

    2017/05/31 - 10:10

    Ci stiamo abituando a risolvere le questioni , anche se futili ,con la violenza . Questa è integrazione al contrario .

    Rispondi