il network

Sabato 17 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Strade, accordo provincia-regione per la gestione unitaria

Si tratta di circa 250 chilometri, migliori collegamenti per il territorio

Strade, accordo provincia-regione per la gestione unitaria

CREMONA - Sottoscritto l‘accordo tra Regione Lombardia e Provincia di Cremona per la gestione unitaria della rete stradale prioritaria provinciale ricadente nel territorio regionale, alla presenza del suo presidente Davide Viola, del Presidente della Regione Roberto Maroni e del sottosegretario Daniele Nava.

Dopo i saluti del prefetto di Cremona, Paola Picciafuochi, del sindaco di Cremona, Gianluca Galimberti, del Consiglio Provinciale e degli studenti del Cr. Forma di Cremona che hanno accolto il presidente Maroni, si è svolta una seduta della Giunta Regionale presso l’Amministrazione Provinciale e si è dato esito alla sottoscrizione del Protocollo per la cessione di parte del reticolo stradale della Provincia, circa 250 Km sugli 880 complessivi.

“Gli Enti provinciali sono indispensabili ed efficienti per il buon governo delle autonomie locali – ha precisato il presidente della Regione Roberto Maroni - firmiamo qui a Cremona il protocollo da me già sottoscritto con ANAS il 10 marzo scorso per prenderci in carico parte delle strade lombarde, che complessivamente superano i 15.000 Km; questo è il nostro metodo: ho voluto, provincia per provincia verificare le strade che passeranno a Regione ed Anas”.

Ha continuato Maroni: “Inoltre per quanto attiene il Patto per la Lombardia, firmato da me con il precedente Presidente del Consiglio, sono previste risorse aggiuntive per la nostra regione ed il 13 giugno ci sarà incontro a Palazzo Chigi con il Governo per definire gli interventi, concordati con i territori, con fondi della Regione, condividendo l’iter con province e Sindaci delle città capoluogo”.

“Si è concluso un percorso di un’iniziativa sorta tempo fa, con passaggio di parte delle nostre strade a Regione ed Anas, un confronto che si è concluso con questa firma, cedendo quindi 250 km di tratti stradali provinciali su circa 880 km – ha precisato il presidente della Provincia Davide Viola - Un quarto di queste strade passa quindi ad altri gestori, con implicazioni a carattere economico importanti proprio nell’attuale situazione che vede le Province soffrine pesantemente nei propri bilanci. Un contesto che può vedere Cremona ed il proprio territorio maggiormente collegata al resto della Regione, senza tralasciare le importanti risorse finanziarie ed opere infrastrutturali comprese nel Patto della Lombardia”.


OLTRE 250 KM DI NUOVA RETE STRADALE

  • 62,56 km di nuova rete statale
    • 0,29 Km CRSPEXSS11 PADANA SUPERIORE
    • 1,75 Km CRESPEXSS11VAR1 PADANA SUPERIORE - VARIANTE
    • 32,94 Km CRSPEXSS10 PADANA INFERIORE
    • 20,76 Km CRSPEXSS343 ASOLANA
    • 6,82 Km CRSPEXSS358 DI CASTELNUOVO
  • 188,56 km di nuova rete regionale
    • 3,93 Km CRSP04 RIVOLTANA
    • 22,10 Km CRSPEXSS591 CREMASCA
    • 38,44 Km CRSPEXSS498 SONCINESE
    • 13,52 Km CRSPEXSS45B GARDESANA OCCIDENTALE
    • 16,65 Km CRSPEXSS234 CODOGNESE
    • 54,42 Km CRSPEXSS415 PAULLESE
    • 22,57 Km CRSPEXSS235 DI ORZINUOVI
    • 14,04 Km CRSPEXSS472 BERGAMINA
    • 2,89 Km CRSPEXSS420 SABBIONETANA

29 Maggio 2017