il network

Lunedì 19 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA, L'INTERVISTA

La sfida di Maroni: "Referendum per cambiare"

Il governatore indice da Cremona la consultazione del 22 ottobre e affronta tutti i nodi

La sfida di Maroni: "Referendum per cambiare?

Il governatore Maroni durante l'intervista

CREMONA - Il referendum per l’autonomia per il 22 ottobre. La legge elettorale, le alleanze, il controllo dell’immigrazione, il futuro delle province. E poi il Milan e le (due) sconfitte con la Cremonese, la passione per la musica e la voglia di celebrare, a Cremona, Monteverdi. Un Roberto Maroni a tutto campo quello che domenica 27 maggio nel pomeriggio - reduce dalla cerimonia che si è svolta all’Auditorium del Museo del Violino per consegnare il premio Rosa Camuna ai lombardi che si sono distinti - ha incontrato il direttore Vittoriano Zanolli e i giornalisti de 'La Provincia' nella redazione di via delle Industrie a Cremona.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

28 Maggio 2017

Commenti all'articolo

  • Giampaolo

    2017/05/30 - 14:02

    Referendum per cambiare ? In meglio od in peggio ? Questo pseudopresidente, vuole risparmiare 54 miliardi di €. giusto per destinarli a cosa ? Ad acquistare diamanti della Tanzania, a circondarsi di laureati dell'Albania, ad alimentare le casse degli assessori alla sanità, (Maugeri, S. Raffaele), a scavare nuove discariche a Montichiari, (ora che il sud non accetta più veleni del nord), a riempire le massicciate stradali con i rifiuti da asbesto (amianto), a fortificare i ponti precipitati sulle superstrade, ad acquisire vetture sportive ai propri ex figli, ad omaggiare viaggi in Giappone, alle sue preferite. Sarebbe meglio che destinasse i tributi attuali a combattere la NDRANGHETA, dopo che l'hanno sdoganata, e ripulita, per gli interessi di qualche loro elettore.Ecc ecc.

    Rispondi