il network

Sabato 10 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


GUARDIA DI FINANZA

Evasione record, recuperati 430 milioni

Evasione record, recuperati 430 milioni
CREMONA - Dai dati relativi al 2012 della Guardia di Finanza di Cremona emerge un anno composto da una attività di controllo fittissima, soprattutto - come ha 
 il colonnello Alfonso Ghiraldini - nell'ambito della lotta al sommerso e agli illeciti fiscali, dal piccolo cabotaggio ai grandi fenomeni evasivi, non di rado imbastiti con appoggi oltre frontiera.
I finanzieri hanno condotto 457 tra verifiche e controlli che hanno permesso di recuperare a tassazione qualcosa come 360 milioni di euro di imposte dirette e 70 milioni di Iva. In tutto 430 milioni. Notevole anche l’importo delle fatture per operazioni inesistenti: 278 milioni di euro. Tocca quota 45 milioni di euro, invece, il valore dei beni sequestrati a garanzia dei debiti con lo Stato. I finanzieri cremonesi hanno fatto scattare in tutto 79 denunce per evasione, 54 delle quali riguardano evasori totali o paratotali ai quali sono riconducibili — spiegano dalla caserma di via Zara — 220 milioni di euro di imposte dirette e 46 milioni di Iva evasi.
© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

06 Marzo 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000