il network

Venerdì 16 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


BASSA PIACENTINA

Denuncia un furto, ma finisce nei guai

Per i carabinieri si è inventato tutto: simulazione di reato

Denuncia un furto, ma finisce nei guai

Una pattuglia dei carabinieri

BASSA PIACENTINA - Ha denunciato ai carabinieri un furto ingente messo a segno ai danni della sua attività, un esercizio pubblico della Bassa Piacentina, ma alla fine è stato denunciato proprio lui: per simulazione di reato. A finire nei guai un 60enne che nei mesi scorsi si era rivolto al 112 per segnalare una razzia, presentando un elenco di attrezzature ed elettrodomestici che, a suo dire, mancavano all’appello. Ai militari della compagnia di Fiorenzuola l’episodio è risultato strano fin dal primo momento: la dinamica del colpo sembrava poco chiara e da un sopralluogo nel locale in questione era emersa un’altra anomalia, che sarà approfondita, ovvero un allaccio abusivo alla corrente elettrica. Sono così iniziate le indagini, che non hanno lasciato nulla al caso e che hanno tenuto in considerazione tutte le ipotesi. Compresa, appunto, quella dell’invenzione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

25 Maggio 2017