il network

Sabato 17 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Caso Protti, il blogger si difende: il fascismo è una minaccia

Nel 2012, dopo la decisione della giunta Perri di intitolare una via al baritono ‘nero’ di fama internazionale il giornalista pubblicò un articolo web, in cui lo definì ‘canaglia', 'delinquente’

Caso Protti, il blogger si difende: il fascismo è una minaccia

Aldo Protti

CREMONA - Per il giornalista e blogger Paolo Zignani, «intitolare una via ad un fascista è un problema». Il fascista è Aldo Protti, il baritono nero di fama internazionale, scomparso il 10 agosto del 1995. Nel 2012, il sindaco Oreste Perri gli intitolò l’ex via Strettalunga, la cui targa fu poi oggetto di plurimi vandalismi. Il 6 maggio del 2012 sul suo blog Zignani pubblicò un articolo, definendo Protti «una canaglia», «un vigliacco che ha sempre nascosto il proprio passato in nome della carriera, della fama, della ricchezza», un «delinquente» in quanto combattente». Per l’accusa, offese la reputazione di Protti. «Non c’era l’intenzione di colpire una persona, ma la scelta fascista di Protti. Il fascismo è una minaccia». Difeso dall’avvocato Andrea Polara, il giornalista mercoledì 17 maggio ha spiegato il perché scrisse quell’articolo. Il 21 giugno la sentenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

17 Maggio 2017

Commenti all'articolo

  • roberto

    2017/05/19 - 10:10

    francamente a me di quelli che menano il torrone con l'antifascismo e la lotta partigiana dopo 70 anni mi fanno un po pena... E le guerre d'indipendenza e lo statuto albertino no?

    Rispondi

  • cristian

    2017/05/18 - 20:08

    L'antifascismo va perseguito e debellato. Figli e nipoti della peggior specie, terroristi sessantottini .Onore a Protti , onore a chi combattè dalla parte GIUSTA ! Sbaraini Cristian

    Rispondi

  • renzo

    2017/05/17 - 20:08

    Quante personalità erano ...... Poi sono diventati "presentabili"... Quante persone hanno firmato "la condanna a morte di Calabresi" e adesso si dichiarano paladini della libertà... Solito strabismo....

    Rispondi