il network

Venerdì 09 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


LITE SUL TRENO BIGLIETTAIO-PASSEGGERA

Appello online della ragazza: 'Dite cosa è accaduto in treno'

Appello online della ragazza: 'Dite cosa è accaduto in treno'

Forze dell'ordine davanti al treno

SORESINA - Si apre la discussione sul web a seguito del litigio sfociato in aggressione tra un capotreno e una passeggera 16enne, accaduto lunedì pomeriggio verso le 15 alla stazione ferroviaria. Sul sito internet de La Provincia, insieme ai commenti dei vari utenti, è arrivata anche una risposta da parte della ragazza protagonista della vicenda, che lancia un appello ai testimoni chiedendo loro di raccontare come sono andate realmente le cose. Per ora il ferroviere non intende rilasciare dichiarazioni, in attesa di disposizioni dai superiori.
I testimoni, in ogni caso, verranno sentiti in questi giorni dalle forze dell’ordine della stazione di Soresina al comando del maresciallo Luigi Illustre. Tra i commenti lasciati a seguito della pubblicazione dell’articolo, c’è che esprime solidarietà per il controllore dicendo «che i capotreni si trovano ogni giorno in mezzo a giovani che non hanno rispetto del lavoro altrui», un altro, invece, racconta come in alcune occasioni «abbia potuto constatare personalmente comportamenti poco adeguati da parte di un capotreno». Si tratta comunque di semplici opinioni espresse da persone che non hanno assistito all’accaduto, ma hanno voluto comunque dire la loro su una vicenda che certamente sta facendo discutere.
© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

05 Marzo 2013

Commenti all'articolo

  • pizzocheri

    2013/03/07 - 18:06

    Non ho parole per descriverti. Come ti permetti di sputare, che è il gesto più brutto che esiste? E' proprio da maleducati: sei fortunata che non ti ha fatto niente...

    Rispondi

  • maria rosalia

    2013/03/06 - 11:11

    Non sapendo cosa effettivamente è successo, non si può esprimere pienamente un giudizio, solo con il buon senso si può ragionare, considerando che, 1) non credo che un controllore, si metta a discutere se non ce ne'motivo!!!! 2) Altra considerazione, è che i sedili dei treni, di fatto sono sporchissimi e quindi di conseguenza si avvicina al vero che qualch'uno appoggi i piedi con le scarpe sporche!!!

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000