il network

Sabato 03 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


Cremona-Fidenza

Pendolari esasperati: 'Da due settimane disagi ogni mattina'

Pendolari esasperati: 'Da due settimane disagi ogni mattina'

Una protesta dei pendolari a Castelvetro

CREMONA - I pendolari della tratta Cremona-Fidenza tornano a scuotere le istituzioni (o almeno ci provano) con una nota firmata da Elisa Racchetti a nome di tutti i lavoratori che utilizzano il treno mattutino delle 6.30 per andare al lavoro a Parma: un treno che parte ormai quotidianamente (come anche oggi) in ritardo costringendo i pendolari a richiedere continui permessi o, in certi casi, a scegliere di viaggiare in auto per evitare i problemi. «Vi segnaliamo il forte disagio che ogni mattina da ormai due settimane dobbiamo subire per raggiungere il cambio a Fidenza da Cremona, in direzione dei nostri luoghi di studio e di lavoro a Parma, Modena e Bologna — si legge sulla nota indirizzata fra gli altri alla Regione Emilia, ai Comuni di Castelvetro, Villanova, Cremona, Parma e Busseto, a Trenitalia e a Rfi —. Il treno numero 5165 da Cremona per Fidenza dovrebbe partire alle ore 6.30 stando al tabellone degli orari, ma parte costantemente con 10 minuti di ritardo perché Trenord mette a disposizione la macchina proveniente da Brescia, ma in arrivo a Cremona alle ore 6.36».
© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

05 Marzo 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000