il network

Venerdì 16 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Rubano al bar e spendono soldi falsi, cinque minori denunciati

Gli studenti hanno messo le mani su 70 euro contenuti nella cassa del Bonis e si sono divisi il resto di 50 euro falsi usati per acquistare un pacchetto di sigarette

Rubano al bar e spendono soldi falsi, cinque minori denunciati

CREMONA - Hanno rubato denaro dalla cassa del bar Bonis e pagato un pacchetto di sigarette con 50 euro falsi. I carabinieri hanno denunciato cinque studenti minorenni: tre cremonesi, un indiano e un pakistano.

I componenti del quintetto, dopo i due episodi, si erano separati per rendere più difficile la loro individuazione. Ma i militari hanno ricostruito la vicenda partendo dalla descrizione fornita dai titolari degli esercizi commerciali presi di mira: il Bonis di via Palestro e la tabaccheria di via Guarneri del Gesù.

Il primo a essere rintracciato è stato il giovane indiano che aveva comperato le sigarette. Il giovane ha spiegato di aver ricevuto la banconota fasulla da un altro minore. Nel frattempo gli uomini dell'Arma hanno acquisito prove sul furto al Bonis, appurando che i ragazzi, approfittando della distrazione della titolare, erano riusciti a mettere le mani su 70 euro. Subito dopo era seguita la suddivisione tra tutti e cinque del denaro ricavato dai due colpi.

Una volta che i carabinieri hanno individuato tutti i responsabili, tra piazza Roma e via Aselli, li hanno condotti in caserma dove erano stati convocati i genitori. I cinque sono poi stati denunciati in stato di libertà alla procura dei Minori di Brescia per furto aggravato in concorso e spendita di banconota falsa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

10 Maggio 2017

Commenti all'articolo

  • vittorio

    2017/05/11 - 08:08

    Diventeranno gli eroi dei loro coetanei : " visto come si fa a delinquere impunemente ? "

    Rispondi

  • marco

    2017/05/11 - 08:08

    Cremonesi ????? Vorrei vedere il loro cognome !!!!

    Rispondi

  • renzo

    2017/05/10 - 20:08

    Già sulla buona strada, complimenti!

    Rispondi