il network

Martedì 18 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


BASSA PIACENTINA

Cavi rubati, paese al buio ed elettrodomestici ko

Banda attrezzata di 'cestello' e messa a terra, via 150 metri di rame. Tutta Muradolo senza corrente

Cavi rubati, paese al buio ed elettrodomestici ko

Carabinieri e tecnici sul luogo del furto

CAORSO - Poco prima dell’una della notte fra lunedì 8 e martedì 9 maggio in buona parte del capoluogo e in tutta la frazione Muradolo è mancata la corrente elettrica e sono seguiti alcuni sbalzi che hanno provocato danni agli elettrodomestici: si è pensato ad un blackout causato dal temporale e invece, alcuni minuti dopo, è stato scoperto che a causare tutto è stato il furto di circa 150 metri di linee elettriche, per un totale di quasi mille metri di cavi di rame. Un colpo messo a segno da una banda esperta, che con l’aiuto di attrezzature fra cui un cestello elevatore per raggiungere i fili e un ‘fioretto’ per la messa a terra, ha tranciato linee a media tensione che portano l’elettricità a centinaia di famiglie e che ai ladri frutteranno circa 5mila euro in rame. I sei cavi tranciati (due linee da 15mila volt) si trovavano sui tralicci lungo la strada provinciale di Muradolo, a pochi metri dal cimitero del paesino e proprio di fronte alla casa del sindaco Roberta Battaglia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

09 Maggio 2017

Commenti all'articolo

  • vittorio

    2017/05/10 - 08:08

    Chissà chi lo sa ?

    Rispondi