il network

Mercoledì 26 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Cremonese-Racing, imponente servizio d'ordine: sequestri

Nessun problema durante la festa per la promozione in B, prima e dopo la partita controlli meticolosi: sequestrati fumogeni, petardi e striscioni offensivi

Cremonese-Racing, imponente servizio d'ordine: sequestri

CREMONA - La gioia per la serie B conquistata dalla Cremonese e festeggiata, dagli ultras in primis ma da tutta la città, assolutamente nei limiti. Ma prima e dopo la partita di sabato con la Racing Roma, con lo Zini pieno come non lo si vedeva da tempo, è stato imponente anche il servizio d'ordine pubblico, dentro e fuori lo stadio, coordinato dalla questura e garantito dalla polizia e dalla Digos con al fianco i carabinieri, la guardia di finanza, la polizia locale e gli specialisti del reparto mobile di Padova. Cento, gli uomini in campo. E alla fine, con un filtraggio meticoloso, prima dell'ingresso allo stadio sono stati sequestrati venti fumogeni, tre petardi e alcuni striscioni ritenuti dagli inquirenti offensivi, in particolare uno contro i rivali di sempre del Piacenza e un altro contro il presidente dell'Alessandria. Presidio garantito, a incontro terminato, in tutta la città. Festeggiamenti sotto sorveglianza. Con i tifosi che hanno comunque dimostrato grande civiltà.

08 Maggio 2017

Commenti all'articolo

  • cristian

    2017/05/08 - 20:08

    Territorio depiacentinizzato sarebbe offensivo ? sarebbe odio razziale ? sarebbe discriminazione territoriale ? Ma endì a fighe.. interdèt !!

    Rispondi