il network

Giovedì 20 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA / PESSINA

Spedizione punitiva, denunciati cinque giovani cremonesi

Tre maggiorenni e due minorenni, l'obiettivo del raid un ragazzo di Pessina 'reo' di essersi innamorato della ragazza 'sbagliata'

Spedizione punitiva, denunciati cinque giovani cremonesi

CREMONA / PESSINA - Organizzano una spedizione punitiva contro un minore, reo di aver avviato una relazione sentimentale con la ragazza 'sbagliata. Cinque giovani cremonesi (tre maggiorenni e due minorenni) sono stati denunciati per lesioni personali aggravate, minacce aggravate e porto di oggetti atti a offendere.

I fatti - come ha spiegato il maggiore dei carabinieri Livio Propato in conferenza stampa - si sono svolti nella notte tra il 30 aprile e il primo maggio. I cremonesi sono partiti dalla città in auto per raggiungere Pessina con l'obiettivo di 'punire' un 17enne che aveva avviato una relazione con una ragazzina di due anni più giovane. Un amore evidentemente non gradito dai componenti della banda. I giovani sono arrivati nella piazza del paese dove hanno trovato il ragazzino in compagnia di alcuni amici. Scesi dalla macchina, hanno iniziato a bersagliare il 17enne di insulti, sono poi passati alle minacce e hanno mostrato le spranghe e una pistola finta. Il gruppo di Pessina, a quel punto, si è dileguato. Tranne un 26enne indiano, del tutto estraneo alla vicenda, che è stato catturato dal branco e pestato di botte (14 giorni di prognosi).

Al termine delle indagini condotte dai carabinieri di Ostiano, coordinati da Giuseppe Antonio Pecorelli e dal suo vice Marco Petracchi, è stato possibile ricostruire l'intera vicenda. E' emerso che tutti i denunciati sono gravati da precedenti di polizia legati ad episodi di microcriminalità avvenuti nel Piacentino, così come il 17enne, obiettivo della spedizione punitiva.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

06 Maggio 2017

Commenti all'articolo

  • angelo

    2017/05/07 - 10:10

    WOW! cinque contro uno!!! e con che obiettivo!!! concordo DEMENTI

    Rispondi

  • vittorio

    2017/05/07 - 10:10

    Essere citati dalla cronaca per questo genere di cose equivale ad aumentare le credenziali per diventare dei " veri delinquenti . La legge Italiana da loro supporto per raggiungere lo scopo ,vedi lo SVUOTACARCERI di Cicciobello che ha regalato un bonus di 5 anni prima di fare finta di pagare i conti in sospeso .

    Rispondi

  • renzo

    2017/05/06 - 15:03

    Semplicemente DEMENTI!

    Rispondi