il network

Domenica 18 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Saluti romani alla commemorazione al cimitero

L'intera celebrazione è stata filmata dalle forze dell'ordine e dalla polizia municipale, che ora si confronteranno per valutare se esistono ipotesi di reato

Saluti romani alla commemorazione al cimitero

CREMONA - Si è svolta sabato 29 aprile, al civico Cimitero, la commemorazione della morte di Roberto Farinacci, Benito Mussolini e dei cremonesi che hanno aderito alla Repubblica sociale italiana. Una cinquantina le persone presenti, comprese le folte delegazioni dalla Francia e dalla Spagna.

E' stato disatteso il divieto di esporre bandiere del Ventennio e di saluti romani.

Dagli organizzatori della manifestazione accuse al sindaco e anche al vescovo, "criticato per aver impedito la benedizione sulla tomba di Mussolini e degli altri nostri camerati". 

L'intera celebrazione è stata filmata dalle forze dell'ordine e dalla polizia municipale, che ora si confronteranno per valutare se esistono ipotesi di reato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

29 Aprile 2017

Commenti all'articolo

  • gianfranco

    2017/05/01 - 22:10

    i mussolini scappò miseramente, potandosi dietro l'amante( e questo è sui libri di storia di tutto il mondo) la conquista dell'impero sono state quelle guerre con eritrea africa balcani russia , miseramente perse mandando a morire degli innocenti per un suo demenziale narcisismo. l'istituto luce è stata solo un forma di istruzione di massa dittatoriale ingannevole monocolore, e disinformativa.

    Rispondi

  • renzo

    2017/04/30 - 09:09

    Concordo pienamente con l'estensore nr 2, ci sono cose più importanti, pensate solo al ponte Verdi di S Daniele Po'. La delocalizzazione dei poter fatta non con i piedi, ma peggio, porta a situazioni del genere. Ed invece pensano a quattro nostalgici innocui che salutano con braccio alzato. Siamo proprio con le gomme a terra

    Rispondi

  • Andrea

    2017/04/29 - 23:11

    Ipotesi di reato....ma pemsate alle cose serie che giornalmente ci assillano....pagliacci.

    Rispondi

  • cristian

    2017/04/29 - 19:07

    Il più grosso errore fatto da Sua Eccellenza, Benito Mussolini , è stato quello dei "Patti Lateranensi". Il Clero dovrebbe solo ringraziare i fascisti. Ma da sempre, il "cupolone " ecclesiastico va dove tira il vento. Significa avere il consenso della maggioranza dei plebei, quindi.. soldi facili , e consensi a go-go !! Prima portano in Vaticano un crocefisso a forma di "falce & martello" , sorvolando sui milioni di morti che ha causato .Poi vietano addirittura la "messa" in memoria del Duce .. Il mio pensiero ? SONO TALMENTE MAIALI, CHE SANNO DI PROSCIUTTO !! Sbaraini Cristian

    Rispondi

    • gianfranco

      2017/04/30 - 21:09

      sua eccellenza benito mussolini, ha fatto milioni di morti innocenti, riducendo un paese alla fame con delle guerre demenziali, tradendo l'italia gli italiani e la famiglia scappando alla fino alla fine con un amante che poteva essere sua figlia, questo è l'esempio che ha dato e ci ha lasciato come eredità.

      Rispondi

      • cristian

        2017/05/01 - 13:01

        Guerre demenziali ? Se intende la conquista dell' Impero , le rispondo che , vedendo la reazione italiana nei vari video di "Istituto Luce", il popolo mi pare di vedere che festeggi in maniera unanime. Per quanto riguarda il Paese ridotto alla fame.. mentre nel 30' l'America era in crisi economica nera, noi, eravamo la 1° nazione d'Europa. Il Duce scappato? Per cortesia..

        Rispondi