il network

Lunedì 19 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Droga nelle scarpe, arrestati in stazione due giovani

Nei guai un 20enne e un 21enne egiziani: sono stati processati e condannati

Droga nelle scarpe, arrestati in stazione due giovani

CREMONA - Trovati con cocaina e marijuana durante un controllo nel piazzale della stazione ferroviaria, due egiziani di 20 e 21 anni sono state arrestati dai carabinieri per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio.

I militari - che tengono da tempo sotto osservazione le zone della città in cui è più probabili circoli la droga - si sono concentrati sulla stazione nel tardo pomeriggio di venerdì 21 aprile. Gli uomini dell'Arma hanno iniziato a controllare una serie di giovani che erano presenti nel piazzale. Due di loro, intuito il 'pericolo', hanno cercato di allontanarsi ma sono stati subito fermati e portati in caserma. Uno dei due, in effetti, nascondeva in una scarpa 35 grammi di cocaina suddivisa in quattro involucri. Presso l'appartamento che i due condividono a Cremona, i carabinieri hanno trovato anche tre grammi di marijuana e un bilancino di precisione. 

I due egiziani, disoccupati, regolari, sono stati arrestati e nella mattinata di sabato 22 aprile hanno subito il processo per direttissima. Sono stati condannati alla pena di un anno di reclusione (pena sospesa) e 2.000 euro di multa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

22 Aprile 2017

Commenti all'articolo

  • vittorio

    2017/04/23 - 08:08

    I 2000 euro non li pagheranno mai ; per quale logica dovrebbero farlo . In Italia è così : Nord africani NON REGOLARI ,senza lavoro ( ma lo cercano ? ) hanno un bonus per spacciare che permette loro di farlo per qualche anno prima di dover migrare al nord . I delinquenti dall'est sono incentivati a venire a rapinare , rubare , stuprare , fare bracconaggio e deturpare l'ambiente ( rumeni , bulgari , cosovari ,macedoni ,ecc. ) tanto sono a casa loro , sono nella comunità EU e quando è necessario ritornano a casa senza problemi . I neri d ' africa sono convinti d'aver trovato il posto giusto per cazzeggiare tutto il giorno (come a casa loro ) e mangiare bene 3 volte al giorno , in caso contrario scontri con la Polizia ; se poi hanno qualche velleità ,si dedicano allo spaccio . Per fortuna dei BUONISTI RDICAL SCIC ogni tanto arrestano qualche italiano , altrimenti non saprebbero che pesce pigliare !

    Rispondi

  • enrico

    2017/04/22 - 16:04

    Disoccupati non direi. Pena sospesa non è una novità. Vedremo quando pagheranno i 2.000€ di multa.

    Rispondi