il network

Mercoledì 19 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Liuteria, un 'distretto culturale' a tutela della tradizione

La nuova denominazione, se approvata da Fondazione Cariplo, aprirebbe prospettive per la difesa del saper fare

Liuteria, un 'distretto culturale' a tutela della tradizione

Un liutaio all'opera

CREMONA - Dopo il ‘no’ del Consorzio Stradivari all’allargamento dell’uso del marchio Cremona liuteria per tutelare la ‘qualità’ della liuteria cremonese, proposto dal Comune, l’amministrazione non si perde d’animo e ci ritenta. Se tutto andrà come deve, il Distretto culturale, finanziato da Fondazione Cariplo, si chiamerà ‘Distretto culturale della liuteria’. Non si tratta solo di un cambio di denominazione ma di un impegno stringente a lavorare sulla liuteria e per la liuteria, in nome di una tutela dell’aspetto culturale legato al saper fare liutario che significa anche difesa di una tradizione artigianale che non permette sconti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

12 Aprile 2017

Commenti all'articolo

  • vittorio

    2017/04/14 - 08:08

    Purtroppo siamo noi Cremonesi che ci dimentichiamo per primi che la liuteria è un diamante incastonato nella nostra tradizione e come tale " una ricchezza "

    Rispondi